Top
Settimana della sostenibilità 2023 - Grafica sfondo

Il Gruppo Sostenibilità di Confindustria Veneto Est

Il Gruppo Sostenibilità è attivo dal 2015 e riunisce aziende di settori diversi, rappresentate da figure apicali, che si incontrano con regolarità per dare spazio al confronto e allo scambio di azioni adottate per il perseguimento degli obiettivi di sostenibilità.
Il fine ultimo del Gruppo è quello di condividere, in ottica di miglioramento continuo, le best practice perseguite dalle aziende del territorio per lo sviluppo sostenibile del loro business.

Attualmente le aziende aderenti sono quasi 70, appartenenti a settori merceologici tra loro differenti.
Ogni anno vengono organizzati dei gruppi di lavoro per incontri programmati diversi rispetto agli anni precedenti, e vengono fissati degli obiettivi comuni di crescita.

La partecipazione alle attività del Gruppo Sostenibilità è aperta a qualunque azienda sensibile ai temi ESG, previa verifica del soddisfacimento di alcuni requisiti.

A seguito della richiesta di adesione, infatti, l’azienda verrà contattata per effettuare un assessment e per verificare l’eventuale necessità di intraprendere un percorso di miglioramento attraverso l’Academy di Confindustria Veneto Est.

Settimana della sostenibilità 2023 - Logo
La Settimana della Sostenibilità

Il concetto di sostenibilità è oggi sempre più al centro dell’attenzione e si traduce in un forte impegno dell’intera comunità nel ridurre il proprio impatto sul Pianeta e nel favorire il benessere sociale ed economico della società.

Confindustria Veneto Est promuove la sostenibilità quale uno dei fondamenti dello sviluppo delle imprese del territorio, ed organizza la Settimana della Sostenibilità per promuovere il dialogo e il confronto tra le esperienze imprenditoriali, quelle delle scuole, dei centri di ricerca, delle start up e delle Amministrazioni pubbliche del nostro territorio, da Padova a Venezia a Treviso e Rovigo.

L’obiettivo è riuscire ad affrontare in modo sistematico i temi della sostenibilità nei tre aspetti relativi all’ambiente, al sociale e all’economia, scambiare buone pratiche, definire un comune linguaggio e attivare nuove collaborazioni.